Whistleblowing

Segnalazioni di illeciti e irregolarità (Whistleblowing)

L’istituto del Whistleblowing formalizzato all’interno dell’ordinamento giuridico nazionale con la legge n.190/2012, ha trovato una concreta applicazione solo successivamente al rilascio delle “Linee guida in materia di tutela degli autori di segnalazioni di reati 0 irregolarità di cui siano venuti a conoscenza in ragione di un rapporto di lavoro, ai sensi dell’art. 54bis, del Decreto Legislativo 165/200, documento approvato dall’Autorità Nazionale Anticorruzione. Tale impianto normativo è stato modificato con la legge n. 189/2017 entrata in vigore nel dicembre del 2017.

Lo scopo dello strumento in questione è facilitare la segnalazione, da parte di un soggetto (whistleblower) di comportamenti che possono costituire illeciti, in particolare di natura corruttiva proteggendo il segnalante da qualsiasi trattamento ingiustificato. La legge 179/2017 ha modificato il regime di tutele specifiche richiedendo alle Società coinvolte di adottare una serie di procedure e strumenti al fine di incentivare e proteggere da ritorsioni e discriminazioni il soggetto che segnala gli illeciti ed le irregolarità di cui è venuto a conoscenza dell’esercizio delle proprie mansioni.

In conformità a tale normativa la Capua 1880 S.r.l. si è dotata di una piattaforma web per la gestione delle segnalazioni di whistleblowing improntata ai più elevati standard di sicurezza. La nuova piattaforma consente di segnalare condotte illecite che, grazie ad un sistema criptato, assicura l’assoluta anonimato rispetto all’identità del segnalante, l whistleblowers per l’invio della segnalazione potranno accedere, tramite https://areariservata.mygovernance.it/#!/WB/Capua alla piattaforma informatica il cui utilizzo è descritto nel Manuale Utente.

Procedura per la gestione delle segnalazioni di illeciti – Whistleblowing

Informativa Privacy

Manuale Utente